Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10), "Sei dove sussulta il cuore" (settembre 2017).

I miei libri

I miei libri

giovedì 10 gennaio 2013

"Una favola per Asia", di Rossana Lozzio: intervista all'autrice.

Rossana Lozzio non è né un'autrice esordiente né una new entry del mio blog. Avete molto probabilmente già sentito parlare di lei avendo un numero consistente di pubblicazioni alle spalle e, inoltre, è stata già ospite nel mio "salottino" in occasione di un'altra intervista, non moltissimo tempo fa. 
Dinamica, attiva, professionale, preparata, innamorata del genere sentimentale cui appartengono appunto i suoi libri, Rossana ci parla del suo nuovo romanzo che sta per vedere la luce, "Una favola per Asia".
Ecco che cosa ci siamo dette!





Ciao Rossana e bentornata nel mio blog. Sono contenta di averti di nuovo ospite, anche perché vieni a presentarci un altro romanzo davvero interessante! Ma prima di inoltrarci nella questione, mi piacerebbe chiederti di parlarci un po' di te, se ti va. Nella scorsa intervista ti abbiamo conosciuto soprattutto come scrittrice. Stavolta che cosa ne pensi di raccontarci un po' della tua vita? Altre passioni oltre a quella per la scrittura? 

Rossana Lozzio
Ciao Simona, sono davvero contenta di essere di nuovo ospitata nel tuo blog, chiacchierare con te è un'esperienza piacevole!
Che dire di me, come donna... a parte che credo di essere fra le persone più complicate che abbia mai avuto modo di conoscere?! 
Scherzi a parte, preferisco che a descrivermi siano gli altri, ho grandi difficoltà nel parlare di me, nel timore di non riuscire ad essere abbastanza obiettiva. Posso raccontarti delle mie passioni, scrittura a parte, ovviamente. Adoro ascoltare musica e se dal vivo, meglio! Mi piace passeggiare, l'odore del mare e ho un amore innato per i cani. Foxy, il mio volpino di Pomerania, sta per compiere 15 anni ed è una gioia immensa, godere della sua compagnia!
Penso di potermi fermare qui... a meno che non abbia altro da chiedermi, in caso fossi stata poco chiara! 

Chiarissima, Rossana! :) Con la prossima domanda ci avviciniamo nuovamente al campo della scrittura e della pubblicazione ma rimanendo sempre nell’ambito della vita personale, ed è più che altro una curiosità che mi permette di confrontare la mia esperienza con quella degli altri autori. Nella tua vita reale, fra le tue conoscenze e le tue amicizie, nella cerchia dei tuoi rapporti interpersonali, insomma, chi sono i tuoi lettori più accaniti? Ti è capitato di notare “freddezza” da parte di persone che appartengono alla tua vita, scarso interesse nei confronti delle tue pubblicazioni da persone amiche da cui ti aspettavi di più o invece sono stati tutti estremamente amichevoli e hanno tutti sostenuto con entusiasmo la tua attività e letto i tuoi libri? 

Uh... che domanda difficile, Simona! 
Sinceramente, allargherei un tantino il discorso, se sei d'accordo (per cercare di non essere fraintesa, qualcuno sostiene che gli amici dovrebbero acquistare i tuoi libri, a prescindere dal fatto che ne siano veramente incuriositi o meno... io non la penso esattamente così, anche se ovviamente mi fa piacere che mi leggano!). Ti dirò, in tutta sincerità, che è stato molto difficile il primo periodo... quello successivo alla pubblicazione de "Le ali di un angelo", per intenderci. Perché è con quel romanzo che ho cominciato a muovermi nel campo della promozione e ad incontrare un pò di quella popolarità che, mi spiace doverlo ammettere, può cominciare a dare fastidio a chi non ne ha. Per fortuna, non indiscriminatamente... le persone più care, quelle a me vicine con il cuore, sono sempre rimaste al mio fianco e mi sostengono con sincero affetto, sia quando la scrittura mi dà soddisfazioni, sia quando mi lascio un pò scoraggiare da tutto ciò che la circonda. Trovo bislacco - o farei meglio a dire che trovavo bislacco, ormai, me ne sono fatta una ragione... - che siano molte di più le persone che non mi conoscono da tutta una vita o comunque personalmente, ad offrirmi il calore e il supporto di cui avverto spesso il bisogno. Sono giunta alla conclusione che "gli amici si vedono nel momento del bisogno", è un detto facilmente ribaltabile... 
Potrei andare avanti per ore, a parlare di questo ma... non vorrei tediare te e i tuoi lettori! 

Concordo Rossana, non devono necessariamente comprare il libro se non sono attratti magari dal genere o da altro, ma essere sostenuti su qualcosa che a noi sta a cuore ha la sua importanza, almeno per quanto mi riguarda. Spesso basterebbe anche una sola parola, un augurio, un "sono contento per te". Comunque neanch'io vorrei togliere spazio alla tua presentazione, per cui adesso ti chiedo direttamente di raccontarci qualcosa del tuo nuovo romanzo... 

Il mio prossimo romanzo s'intitola "Una favola per Asia" e sarà pubblicato a breve da Edizioni Miele, in quanto vincitore della quinta edizione del concorso letterario per manoscritti inediti "Da donna a donna" della stessa Casa Editrice e che mi ha regalato una bella emozione, l'estate scorsa!
E' un romanzo che ho scritto molti anni fa e che tenevo chiuso nel cassetto, insieme a tanti altri. Ho ritenuto subito che sarebbe stato adatto al tema del Concorso, così l'ho riletto e dopo avervi apportato alcune piccole modifiche, l'ho spedito... una bellissima sorpresa!
La protagonista della storia è la piccola Asia, bambina orfana di madre, che vive con il padre e con la zia paterna, Raffaella. 
Innamorata dello scrittore di favole con le quali l'ha cresciuta la zia, decide che sia arrivata l'ora di conoscerlo e da questo incontro, si sviluppa la storia che, perdonatemi, non intendo svelare prima del tempo. Spero la vorrete leggere e che, come è successo a me scrivendola, potrete ridere e commuovervi insieme ai suoi protagonisti! 

Hai pubblicato tanti romanzi Rossana, pur conoscendoti solo attraverso la rete, mi dai l’impressione di essere attiva, dinamica, piena di iniziative… 

Diciamo che amando molto la rete (intesa come web...), riesco a dare spazi e senso alla mia creatività e a mettere in pratica molte delle idee che mi pulsano nella testolina! Sono sempre stata dinamica, da questo punto di vista, fin da bambina... forse perché, non amando muovermi fisicamente e fare sport, sono stata dotata di una mente fervida! 

Fra tutti i romanzi scritti e pubblicati, ce n’è per caso uno o qualcuno che preferisci di più? Se sì, perché? O forse essendo tue creature sono tutti a pari livello? 

Come ogni mamma dice dei suoi figli, io amo tutte le mie creature, certo... ma nel cuore, al momento, occupano un posto appena più preponderante il primogenito "Fino alla fine" e "Le ali di un angelo". Il primo, perché mi riconosco molto nel personaggio femminile principale, Amber Rose, mio amatissimo alter ego ed il secondo, perché è legato a molte esperienze personali che mi hanno regalato e tolto moltissimo, arricchendo il mio bagaglio esistenziale. 

Che cosa ti attrae di un libro? Quali sono gli aspetti che un libro deve avere affinché ti conquisti? 

Un libro mi deve incuriosire... attrarre per un titolo, per una bella copertina, per la fama del suo autore (e per fama, non intendo "popolarità"...) o per gli indizi della sua trama! Molto importante, però, perché possa conquistarmi... è che continui ad intrigarmi, anche dopo i primi due capitoli! Se questo non accade... non vado avanti nella lettura, è uno dei miei limiti. 

Pensi che queste caratteristiche siano presenti nei tuoi romanzi? 

Me lo auguro con tutto il cuore ma d'altra parte, mentre scrivo, sono la prima a non riuscire a proseguire se fatico a trovare intriganti i primi capitoli... mi è capitato di non andare avanti con un romanzo, proprio perché non lo sentivo scorrevole o accattivante! In genere, chi mi legge, mi dice proprio che termina velocemente il libro perché non vede l'ora di arrivare a capire dove si andrà a parare con lo sviluppo delle storie raccontate... e davvero, spero che il mio gusto come lettrice si rispecchi nella mia scrittura. 

Chiacchierare con te è sempre piacevole, Rossana. L’intervista è conclusa e ti faccio ancora una volta un sincero in bocca al lupo! 

Altrettanto a te, per tutto, Simona e alla prossima occasione, spero, presto!



____________________
Per info e contatti:




Simona





_________
Per rispondere a un'intervista, scrivimi: alamuna@gmail.com




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) Amazon (3) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (2) Anteprime di libri (26) Antonietta Agostini (1) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Articoli (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (91) autori emergenti (32) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (3) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) Booktrailer (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) Candele (1) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Citazioni (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) Come fiocchi di neve (1) community (1) concorsi (5) Copertine di libri (1) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (135) cose strane (5) creatività (9) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (87) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (7) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (7) Facebook (2) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (6) fotografie (36) Giardini fioriti (2) giochini (5) Giornale di Puglia (1) Giveaway (17) Gli angeli non hanno memoria (1) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (141) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (9) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (65) Inverno (1) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (4) Lecce (3) Lecceprima (1) leggere (7) Leonid Afremov (3) Letteratura (7) lettura (5) Lezioni di arabo (2) libri (154) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Mai baciare il tuo ex (1) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (10) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Narcissus (1) Natale (8) Neve di Praga (1) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (37) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (52) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) Pollice verde (1) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (77) promozioni (1) propositi di vita (41) psicologia (1) pubblicare (70) pubblicità (28) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (42) ricordi (11) riflessioni (54) risate (6) romanzi (11) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scatti (2) Scrittura (10) scrivere (57) Scuola (6) Segnalazioni (26) Sei dove sussulta il cuore (13) Self-publishing (1) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (26) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) StreetLib (1) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) The Pink Cafè (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (5) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (2) viaggi e partenze (20) video (7) vita (19) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog