Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10), "Sei dove sussulta il cuore" (settembre 2017).

I miei libri

I miei libri

sabato 3 novembre 2012

"Contro Satana", il libro di Sabina Di Gangi. Intervista all'autrice.

Buongiorno a tutti. Ed eccomi qui con una nuova intervista! Un romanzo storico ambientato nella Scozia della metà Ottocento. S'intitola "Contro Satana", è stato scritto da Sabina Di Gangi e pubblicato dalla Arduino Sacco Editore

Ecco di seguito l'intervista all'autrice!


  • Salve Sabina, benvenuta nel mio blog! Presentiamo il tuo libro che s’intitola “Contro Satana”. Ti va di raccontarci un po’ la trama? A che genere letterario possiamo ricondurre il tuo libro?

Ciao Simona, intanto ti ringrazio per avermi ospitata nel tuo blog. Contro Satana è un romanzo di difficile collocazione secondo me, perché racchiude insieme il romance e il thriller, vengono miscelati insieme i rapporti familiari, le vicende più tetre all’interno della setta, l’amore, le invidie, addirittura alcuni l’hanno definita storia del terrore, ma di terrificante non ha proprio nulla. E’ semplicemente la storia di Ester, una suora di clausura che si trova a dover lottare contro la Priora del convento in cui è stata trasferita solo perché la cella in cui lei alloggia cela un mistero. Da subito riscontra tra le sorelle del convento freddezza, e tutte, chi palesandolo chi celandolo vogliono avvicinarla per entrare nella cella in cui dorme. Ben presto Ester si fa più furba di tutte e trova sotto un’asse vicino il letto una sciarada che la condurrà nelle cantine. Lì trova la lista di una setta satanica nascosta da una suora scomparsa misteriosamente. La lista racchiude tutti i nomi dell’alta società Edimburghese. A quel punto fugge per tornare a casa, a Edimburgo. Il padre le fa un grande regalo, fa sì che le vengano sciolti i voti ed Ester, finalmente, riassapora il gusto della libertà. Riscopre le amicizie dimenticate, le passeggiate, i balli, gli abiti lo sfarzo, ma soprattutto i corteggiamenti. Conosce Ivan, un conte di origine russa che da subito la corteggia spudoratamente. Ma Ivan è uno dei più alti esponenti della setta satanica. Ester legge il nome di Ivan sulla lista ed è come una lama che le squarcia il cuore. L’istinto le suggerisce di dimenticarlo e allontanarlo, ma il cuore le sussurra di amarlo e aiutarlo. Cosa farà Ester? E Ivan?

  • Hai voluto comunicare un messaggio con questa storia?

Quando ho scritto il libro, devo essere sincera, non pensavo a nessun messaggio. La mia fantasia mi dettava di scrivere senza pensare a null’altro. Certo la lotta tra bene e male è più che evidente, ma man mano che Ester prendeva vita riconoscevo in lei una donna forte, caparbia. Una donna che voleva ottenere a tutti i costi quello che il cuore le dettava. Voleva tornare libera, voleva fare giustizia, voleva punire i membri della setta, ma allo stesso tempo voleva aiutare Ivan a liberarsi, buttarsi alle spalle la setta. Forse il messaggio è questo, come è anche questa la mia filosofia di vita, d’altronde se non fossi stata così testarda non sarei riuscita a pubblicare il mio romanzo.

  • Come mai la scelta di ambientare le vicende tra Glasgow e Edimburgo? 
Be’, la mia autrice preferita è Jane Austen. Di conseguenza! Amo i paesaggi, la natura, gli antichi edifici, il loro stile di vita, e poter visitare la Scozia, e l’Inghilterra tutta, sarebbe il mio grande sogno.

  • So che ami l’arte a 360 gradi. Sei infatti diplomata al Conservatorio e hai insegnato musica, ami la pittura e la scrittura. Come ti poni nei confronti dell’arte? Che potere ha nella tua vita? 
E’ qualcosa di naturale. La musica, come la pittura e la scrittura sono i miei modi per poter sviscerare l’anima. Trarne conforto delle volte, e fantasia delle altre. Nel mio mondo immaginario la musica fa da colonna sonora, l’arte sono i paesaggi e la scrittura mette tutto nero su bianco. Infatti amo scrivere ascoltando delle colonne sonore, non cantate. Tutte e tre mi aiutano a liberarmi, a sfogarmi. 

  • Quando hai capito che avresti provato a pubblicare un libro? 
Quando il mio primo lavoro è stato letto da un’amica. I suoi commenti mi hanno incoraggiato. Certo è dura, non è stato facile e continua a non esserlo. Ma non mi do per vinta!

  • Hai pubblicato “Contro Satana” con la Arduino Sacco Editore. Ci vuoi raccontare qualcosa di questa casa editrice? 
La Arduino Sacco editore è una piccola casa editrice, e ti ho detto tutto. Come già saprai i piccoli editori hanno grosse difficoltà con la distribuzione. Loro sono stati graziosissimi e soprattutto per me è stata una grandissima soddisfazione. Questa pubblicazione mi ha dato una spinta in più per continuare la mia scalata personale e questo mi basta per il momento.

  • Quant’è importante la promozione di un libro nel momento in cui si decide di pubblicare? 
La promozione è molto importante, ma non può avvenire solo da parte dello scrittore. Penso che sia altrettanto importante il passaparola, un libro, anche fotocopiato, può arrivare lontano.

  • Qual è il tuo ricordo più bello legato a questa pubblicazione? 
Ovviamente la telefonata che ho ricevuto dall’editore è stata sensazionale. Camminavo un metro da terra! Ho ricordi bellissimi legati alla presentazione, ma soprattutto poter sentire dalla bocca dei lettori cosa ne pensavano della storia è stato incommensurabile.

  • Quali sono i tuoi progetti per il futuro per quanto riguarda la scrittura? È in fermento qualche nuova storia? 
Io, come ti dicevo, ho la testa molto dura. E non mi arrenderò facilmente. Se aprissi il cassetto salterebbero fuori tutti i miei sogni, e sono tanti, tanti manoscritti! Non mi fermo mai, rivedo, rileggo, riscrivo. Adesso sto ultimando un altro lavoro e… chi lo sa, che sia la volta buona!

  • Ti ringrazio per essere stata con noi e un sincero in bocca al lupo per ogni cosa! 
Crepi il lupo! E grazie a te Simona.


____________

Ecco la pagina FB dedicata al romanzo --> Contro Satana.



Simona




___________________
Per rispondere a un'intervista, scrivimi: alamuna@gmail.com



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) Amazon (3) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (2) Anteprime di libri (26) Antonietta Agostini (1) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Articoli (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (91) autori emergenti (32) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (3) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) Booktrailer (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) Candele (1) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Citazioni (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) Come fiocchi di neve (1) community (1) concorsi (5) Copertine di libri (1) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (135) cose strane (5) creatività (9) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (87) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (7) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (7) Facebook (2) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (6) fotografie (36) Giardini fioriti (2) giochini (5) Giornale di Puglia (1) Giveaway (17) Gli angeli non hanno memoria (1) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (141) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (9) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (65) Inverno (1) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (4) Lecce (3) Lecceprima (1) leggere (7) Leonid Afremov (3) Letteratura (7) lettura (5) Lezioni di arabo (2) libri (154) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Mai baciare il tuo ex (1) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (10) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Narcissus (1) Natale (8) Neve di Praga (1) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (37) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (52) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) Pollice verde (1) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (77) promozioni (1) propositi di vita (41) psicologia (1) pubblicare (70) pubblicità (28) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (42) ricordi (11) riflessioni (54) risate (6) romanzi (11) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scatti (2) Scrittura (10) scrivere (57) Scuola (6) Segnalazioni (26) Sei dove sussulta il cuore (13) Self-publishing (1) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (26) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) StreetLib (1) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) The Pink Cafè (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (5) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (2) viaggi e partenze (20) video (7) vita (19) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog