Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10).

venerdì 25 maggio 2012

Biblioteca + angolo bellezza: mix letale! :P

Qualcuno di voi lo sapeva già che sto scrivendo un terzo romanzo? Forse no. Non lo avevo ancora spifferato in giro! Sì, è iniziato da poco e ho ancora scritto soltanto un capitolo e mezzo. Ecco, il primo capitolo è venuto fuori alla velocità della luce, è scivolato come acqua fresca da un rubinetto e lo stesso spero faranno anche i capitoli a venire. 
Non so ancora che cosa verrà fuori, come al solito ho solo una vaga idea di quello che scriverò, non mi sono imposta nessuna trama, nessun episodio obbligatorio. Quando scrivo, è quasi come se mi stessi inoltrando in una nuova avventura e delle avventure, si sa, non si conoscono poi molte cose. 
Scrivendo ci si immedesima così tanto nei personaggi che ti sembra di star vivendo direttamente le loro vicende. Ecco, allora, come uno scrittore può essere uno e nessuno, può essere qui e altrove, può provare emozioni e sensazioni mai provate in vita sua. E' bello scrivere.
Più scrivo, inoltre, più mi sento migliorata. Forse è inevitabile un percorso di questo genere, ma nei romanzi nuovi mi sento sempre migliore e il paragone con i "vecchi" è praticamente d'obbligo. Il tempo e l'esperienza, per uno scrittore (come per chiunque altro, in fondo!), sono di fondamentale importanza. Gli permettono di migliorare, nello stile, nella forma, nei contenuti. Quando scrivo, adesso, mi sento più sicura di me, ho nuove idee e sono sempre più soddisfatta del risultato. Il mio terzo romanzo - qualunque sarà il suo destino - mi sta prendendo ancora più dei primi due. Lo sento dentro. In realtà non ha ancora neppure una forma, ma non so... io lo sento dentro. ^^
Se non avessi una carriera universitaria da portare avanti, mi ci dedicherei anima e corpo e lo terminerei nel giro di un mese - ne sono certa - ma ho altri impegni a cui pensare e il romanzo, ahimé, passa automaticamente in secondo piano. :(

Comunque mi sono sempre detta, sin da quando ero più piccola, che un giorno nella mia casa non sarebbe mancata una biblioteca. La voglio, la voglio con tutta l'anima. Una biblioteca ricca di libri, ogni genere di libri. Forse perché a me questo è sempre mancato. Mi sono sempre detta: "I miei figli, quando e se ci saranno, non dovranno mai sentire la mancanza dei libri. Quando avranno bisogno di un libro, di un qualsiasi libro, magari di un'enciclopedia o un testo utile per una ricerca scolastica, sapranno già dove attingere: alla biblioteca di casa!". Non so, sono cresciuta con questo pensiero. 
All'età di 26 anni, quell'idea non è cambiata. Una biblioteca la voglio. Magari non sarà enorme come quella che immaginavo nella mia testa di bambina, ma una stanza-studio circondata di libri non mi dispiacerebbe. M'immagino una scrivania di legno, un lume, il mio computer, una sedia comoda: quello sarebbe il mio angolo-scrittura, il momento che ruberei alla mia quotidianità. Perché io vi sto già avvertendo: famiglia, casa, tutto quanto, ma i momenti di solitudine e di scrittura mi sono vitali e dovrò comunque sapermeli ritagliare!

Oltre ai libri, poi, ok, sono pur sempre una donna, e quindi accanto alla biblioteca - nella mia casa - ci sarebbe un secondo angolino, meno serio, più spassoso ma allo stesso modo importante: l'angolo-bellezza, scarpe, borse, abiti, make-up!


Che ne pensate? Non è divino? :P

2 commenti:

  1. Concordo. In bocca al lupo, per il libro e ancor più per i tuoi sogni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupo e grazie, dolce Fenice :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) amore (4) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (1) Anteprime di libri (25) arte (32) Artesottoilsole (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (85) autori emergenti (27) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (2) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Città del Libro 2012 (2) community (1) concorsi (5) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (132) cose strane (5) creatività (7) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (86) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (3) Emily Dickinson (1) Estratti (2) eventi (6) Facebook (1) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (4) fotografie (32) giochini (5) Giveaway (16) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (136) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (8) Inglese (1) Insegnamento (2) Inside Out (1) interviste (64) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (3) Lecce (2) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (6) Lezioni di arabo (2) libri (137) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (5) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Natale (7) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (34) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (48) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (76) propositi di vita (39) psicologia (1) pubblicare (68) pubblicità (27) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (39) ricordi (9) riflessioni (52) risate (6) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scrittura (4) scrivere (53) Scuola (4) Segnalazioni (25) Shaila (1) Simona Giorgino (13) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (3) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) viaggi e partenze (19) video (6) vita (15) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog