Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10).

martedì 29 marzo 2011

L'ALFABETO ARABO - Seconda lezione

Non ne sono ancora certa, ma probabilmente riuscirò a pubblicare finalmente la tanto attesa seconda lezione di arabo. La stavate "tanto attendendo", non è così? Ecco. Avrò la certezza di esser riuscita nel mio intento-video-di-approfondimento solo dopo aver cliccato su quel "pubblica post" infondo alla pagina.

SECONDA LEZIONE - L'ALFABETO ARABO
La prima lezione è stata solo una premessa generica sull'apprendimento dell'alfabeto arabo. Oggi, invece, come promessovi, inizieremo ad imparare nello specifico l'alfabeto.
Io ve lo presento prima tutto per intero per averne almeno un'idea generale, per poi iniziare piano piano a studiare e ad analizzare lettera per lettera (come si scrive, come si lega con le altre, come si pronuncia, ecc.).
A tal proposito, per rendervi più facile l'apprendimento, ho pensato di aggiungere alla fine di ogni lezione una registrazione o un video in cui riassumeremo o approfondiremo le nozioni affrontate e soprattutto in cui avrete modo di riscontrare la pronuncia delle lettere "dal vivo".
Trovo indispensabile che venga letto prima il post per intero e poi vengano guardati i video di approfondimento, che non a caso sono pubblicati ai piedi del post. In questo modo sarà più semplice capire quello che si va a dire nel video!

Vi presento qui di seguito l'ALFABETO ARABO (ricordatevi che si legge da DESTRA a SINISTRA).

Figura 1.

Prima di iniziare con le prime lettere, ricordate che ogni lettera, all'interno della parola, può trovarsi in posizione isolata, iniziale, mediana e finale. La posizione isolata è quella di una lettera che si trova, appunto, isolata, non legata a nessuno; la posizione iniziale è quella di una lettera che si trova all'inizio della parola; mediana è quando la lettera si trova in mezzo alla parola, tra due altre lettere; finale è quando la lettera si trova alla fine della parola. La lettera cambia la sua forma in base alla posizione in cui si trova nella parola! (Non allarmatevi: è la cosa più semplice da imparare e man mano verrà tutto spontaneo!).

Per semplicità, essendo la prima lezione, ci limiteremo ad apprendere solo le prime due consonanti.

Figura 2

LETTERA ALIF

La prima lettera dell'alfabeto arabo è la alif (nella trascrizione europea viene simbolizzata come ā, cioè una a con un trattino sopra e per la pronuncia vedi video).
Cosa c'è da sapere sull'alif?
- Si lega solo a destra. Ecco una delle consonanti "asociali per metà"! Non accetta nessuno al suo fianco sinistro, davanti a lei, per intenderci (quindi, ogni lettera che la segue non si lega mai a lei, ma lei può legarsi alle precedenti, qualora queste accettino a loro volta legami!).
Vediamola nelle varie posizioni (chiamamolo pure Kamasutra delle lettere arabe! :D).
Figura 3. Alif  isolata e iniziale.
- E' una lineetta semplicissima, sia in posizione isolata che in posizione iniziale. Noterete che qui manca un segnetto sulla parte superiore che invece era presente nella figura 2. Ve lo dico per non indurvi in confusione. Quel simboletto simile ad un 2 al contrario presente sull'alif della figura 2 non è un errore di stampa, ma non è neanche da considerarsi un segnetto proprio della alif. Se mai giungeremo a lezioni più avanzate (se non ci fermeremo, quindi, solo all'alfabeto), saprete qualcosa di più su quel segnetto. Per ora, vi basta sapere che si chiama Hamza e che è considerata una consonante in arabo, ma dato che è incapace di reggersi da sè (queste lettere arabe sono proprio simpatiche, no?? :D) deve chiedere sempre l'aiuto dell'alif in posizione iniziale. E' per questo che le troveremo spesso in coppia! Per ora, ponete l'hamza nel vostro magazzino mnestico... ma non dimenticatela del tutto!



Figura 4. Alif mediana e finale.

- In posizione centrale e finale, l'alif assume la forma quassù. Ricordiamoci, a tal proposito, che questa consonante non richiede legami di sinistra (è di destra, la tipa!). Quindi, i puntini stanno ad indicare la presenza di altre lettere che la precedono alle quali l'alif si lega tranquillamente, cosa che non fa sulla sinistra. 
- L'alif si può pronunciare in due modi: come ae inglese o come una normalissima a italiana.



LETTERA BA
La seconda lettera è la bā.
- Si scrive sulla riga e non scende mai al di sotto di essa (ci sono lettere che lo fanno!).
- Si pronuncia come la comunissima b italiana.
Vediamo il Kamasutra della bā.



Figura 5. Bā in posizione iniziale


Figura 6. Bā in posizione mediana


Figura 7. Bā in posizione finale e isolata

Nella prossima lezione proseguiremo con altre due consonanti, ma non prima d'avervi presentato le VOCALI ARABE.


VIDEO DI APPRONDIMENTO

Bene ragazzi. Dopo una lotta inedita contro i miei video posseduti, eccoli qui, esorcizzati. Per Dio solo sa quale miracolo, sono riuscita a caricarli (sarà stata la rete wireless a scrocco che ho scoperto di avere nel palazzo o il video converter che ho scaricato? Entrambi direi). Ad ogni modo, dateci uno sguardo, vi saranno d'aiuto per la pronuncia o per qualche altro piccolo dettaglio. Per eventuali dubbi, commentate e chiedete!


video

video

video


N.B. Temo che queste lezioni sull'alfabeto arabo saranno, più che vere e proprie lezioni, degli intermezzi quotidiani di svago e relax, e saranno condotte più che altro in chiave ironica. Mi perdonino gli esperti della lingua che capiteranno per caso da queste parti! ;)

6 commenti:

  1. Questa lingua mi scoraggia! E' davvero troppo difficile! E sono solo le prime lezioni!! :(

    RispondiElimina
  2. Ma no, dai!! Questo è solo l'alfabeto ;)! Ditemi se sono stata troppo frettolosa o se ho dato parecchio "per scontato": cercherò di migliorarmi!

    RispondiElimina
  3. Che bei ricordi di scuola mi tornano alla mente!!! :)
    Sono davvero contenta di "prendere lezioni di arabo" nuovamente! :) Domani mi studio con calma questa lezione!

    RispondiElimina
  4. Sorè....ti faccio tanti complimenti davvero...per me eri portata davvero per queste materie...poi vabbè per tua scelta le hai abbandonate...ma secondo me avresti sfondato in quel campo se l'avessi amata fino in fondo e l'avessi portata con te nel cuore...come primo amore!!! Comunque le lezioni sono spiegate davvero bene...certo io mi sn avventurata adesso...alle 21 di sera...e il cervello nn ci sta...ma le ascoltero' meglio la prox volta...notte!!!!

    RispondiElimina
  5. Ihihih... spero davvero di essere stata chiara. Per eventuali dubbi non osate chiedere, ehm cioè, non esitate a chiedere! :D

    RispondiElimina
  6. Eh pure io a quest'ora "connetto" poco.... pero' voglio vedere i video con calma, sono molto curiosa ! Mi piacerebbe studiare l'arabo, ma sono sempre "in lotta" contro il tempo.... Pazienza.Buona serata, a presto :) !

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (1) Anteprime di libri (25) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (85) autori emergenti (27) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (2) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) community (1) concorsi (5) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (132) cose strane (5) creatività (8) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (86) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (3) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (6) Facebook (1) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (4) fotografie (32) Giardini fioriti (1) giochini (5) Giveaway (16) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (136) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (8) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (64) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (3) Lecce (2) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (6) Lezioni di arabo (2) libri (137) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (8) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Natale (7) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (34) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (51) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (76) propositi di vita (40) psicologia (1) pubblicare (68) pubblicità (27) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (39) ricordi (11) riflessioni (53) risate (6) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scrittura (4) scrivere (53) Scuola (6) Segnalazioni (25) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (13) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (3) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (1) viaggi e partenze (20) video (6) vita (18) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog