Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10).

sabato 27 luglio 2013

RACCONTO: L'ideale, di Giovanni Maria Zonzini

Per la sezione "Invia il tuo racconto": 
L'ideale, di Giovanni Maria Zonzini

___________


Quando la fiamma brucerà anche l’aria e il fumo oscurerà il cielo finalmente non parleranno. Forse grideranno.
Presto molta attenzione nello scendere le scale.
Non avrebbe senso giustiziarmi sul portone, proprio oggi, che la scelta è mia: vivere o morire.
Cammino bagnato fradicio per le strade sotto il sole cocente. Soldati mi scrutano sospettosi. I più mi ignorano. 
Tra poco non potrete più ignorarmi.
Non potrete più fermarmi. 
Forse potrete spegnere la fiamma ardente che brucerà il mio corpo, ma non quelle che arderanno i cuori di chi mi guarderà. 
Per quelle non vi basterebbe il diluvio universale.
Finalmente arrivo nella piazza, ancora vestita di fasti ormai dimenticati. I carri armati son come avvoltoi in mezzo alla folla, parole concitate girano fra volti impauriti e gesti inconsulti attraversano le mani intirizzite dal freddo e dal terrore. 
I militari latrano ordini incomprensibili liberando una rabbia che pare imprigionata da secoli. Leggo nei loro occhi il disprezzo, e dentro i miei odo salire il furore per quel potere troppe volte delegato ad altre mani; preso e sputato senza remore dai loro cannoni.
Sento distintamente salire il vento e il vento non lo possono fermare con le mani. Non si può bloccare, non si può imprigionare, non si può fucilare. 
Neppure la Libertà, per quanto uomini liberi uccidano, possono fermare. Questo li spaventa; quando qualcuno la invoca posso leggere la paura nei loro occhi. La paura è l’anticamera dell’odio, che sale fino ad esplodere nelle canne dei loro fucili.
Arrivo al centro della piazza. L’acciarino è pronto. Una fiamma illuminerà Praga. Quella fiamma sarò io. Io sarò la speranza di chi è stanco di chinar la testa e tirare avanti. Io sarò il richiamo per chi ha abbassato il mento per non guardare. Io morirò in questa piazza, ma otterrò l’immortalità negli incubi degli oppressori.
Sono bagnato di benzina, basterà la scintilla dell’accendino. Basterà una scintilla, anche molto piccola.
Sale il vento ma non lo possono fermare.
Brillano le stelle ma non le possono spegnere.
Nascono le idee e non le possono imprigionare.
Un ideale è nato. Non lo possono fermare. Non lo possono spegnere. Non lo possono imprigionare.
Possono solo temerlo.



Liberamente ispirato alle vicende del dissidente Jan Palach.

Giovanni Maria Zonzini






_________________________
Se anche tu vuoi vedere pubblicato il tuo racconto su questo blog,

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (1) Anteprime di libri (25) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (85) autori emergenti (27) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (2) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) community (1) concorsi (5) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (132) cose strane (5) creatività (8) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (86) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (3) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (6) Facebook (1) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (4) fotografie (32) Giardini fioriti (1) giochini (5) Giveaway (16) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (136) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (8) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (64) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (3) Lecce (2) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (6) Lezioni di arabo (2) libri (137) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (8) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Natale (7) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (34) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (51) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (76) propositi di vita (40) psicologia (1) pubblicare (68) pubblicità (27) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (39) ricordi (11) riflessioni (53) risate (6) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scrittura (4) scrivere (53) Scuola (6) Segnalazioni (25) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (13) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (3) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (1) viaggi e partenze (20) video (6) vita (18) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog