Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10).

mercoledì 3 luglio 2013

Manca sempre qualcosa...

Si ottengono spesso molte cose nella vita, ma non sempre sono sufficienti. Anzi, non lo sono quasi mai. Ho ottenuto molte cose, ma sento che mancherà a lungo l'affermazione nella società, un ruolo mio, un lavoro che mi soddisfi, che abbia a che vedere con gli studi compiuti. Mi manca la capacità di farmi scivolare i gesti, le parole. Sono due delle mille cose che servono per essere felici. La possibilità di essere qualcuno, di affermarsi attraverso la moltitudine, guardando negli occhi del simile, riconoscendosi a vicenda, chiedendo inconsciamente un sì riguardo al tuo valore. 
All'uomo manca spesso qualcosa. Non è forse, in fondo, sempre in vena di cercare? Cerca qualsiasi cosa in ogni momento della vita: cerca un lavoro, un futuro, la persona della sua vita, la voglia di fare, un periodo di relax, la tranquillità, l'amore, l'affetto, le certezze, cerca le chiavi di casa, gli occhiali da sole, la tessera elettorale, cerca di imporsi un obiettivo, e di raggiungerlo, di diventare qualcuno, di essere utile, di vendicarsi, di conquistare, di dimenticare, cerca se stesso, la felicità, cerca delle risposte, il sonno nella notte, la lealtà delle persone, di capire la vita, di farcela, di realizzare qualcosa, di piacere agli altri, cerca una stella cadente la notte di San Lorenzo, una lucina nel cielo che gli conceda la possibilità di esprimere un desiderio, e anche quel desiderio è una ricerca, desidera quello che vorrebbe trovare, cerca di nascondersi, o di farsi notare, cerca i valori perduti, o una persona che creda in lui. 
Penso che l'uomo sia sempre, grossomodo, alla ricerca di qualcosa e che spesso lo faccia nel modo più inconsapevole, senza neppure rendersene conto. Dopotutto, è probabile sia il senso della sua stessa esistenza.
La mancanza è, paradossalmente, sempre presente. Laddove esiste un vuoto, la mancanza lo riempie. La mancanza che si trasforma in incessante ricerca: non ci rende mai passivi.










Simona



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (1) Anteprime di libri (25) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (85) autori emergenti (27) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (2) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) community (1) concorsi (5) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (132) cose strane (5) creatività (8) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (86) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (3) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (6) Facebook (1) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (4) fotografie (32) Giardini fioriti (1) giochini (5) Giveaway (16) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (136) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (8) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (64) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (3) Lecce (2) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (6) Lezioni di arabo (2) libri (137) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (8) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Natale (7) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (34) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (51) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (76) propositi di vita (40) psicologia (1) pubblicare (68) pubblicità (27) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (39) ricordi (11) riflessioni (53) risate (6) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scrittura (4) scrivere (53) Scuola (6) Segnalazioni (25) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (13) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (3) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (1) viaggi e partenze (20) video (6) vita (18) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog