Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10).

mercoledì 10 luglio 2013

Lanty&Cookies, di Tiziana Iaccarino - in collaborazione con Hanul.

Lanty&Cookies è il particolare titolo di una commedia romantica scritta da Tiziana Iaccarino. Sono certa che molti di voi conosceranno Tiziana, un'artista a tutto tondo, che disegna, scrive, si appassiona d'arte in ogni sua forma e si impegna nella promozione degli autori emergenti, degli artisti e della creatività.
Prima di Lanty&Cookies, ha pubblicato ben tre romanzi (Un barlume di speranza, Le catene del potere e Sulle orme della notte), ma Lanty&Cookies è la sua prima commedia romantica e devo dire che Tiziana ha dato un'ottima prova del suo talento anche cimentandosi in un genere per lei completamente nuovo!
La vicenda è intrigante, ben strutturata, fornisce al lettore la giusta dose di suspense, ci fa conoscere bene la protagonista che, com'è spesso tipico delle commedie romantiche, narra in prima persona le sue bizzarre vicende. 
Lanty è una stilista di gioielli e accessori, ha accanto a sé collaboratori e professionisti di alto livello, e un marito che è nella sua vita da ben dieci anni e con il quale le cose, ultimamente, non sembrano andare alla grande. 
Inizialmente, Lanty sembra particolarmente concentrata su un solo obiettivo: cercare di ridare un po' di brio al suo matrimonio che, come spesso accade dopo molti anni, sembra essersi lasciato andare un po' alla noia e alla routine. In particolare è il sesso che le manca: le scoccia ammetterlo, ma nell'ultimo anno i due non hanno più avuto incontri amorosi. Ed è proprio allo scopo di riportare la passione nella coppia che, almeno inizialmente, Lanty si concederà del tempo per escogitare dei "piani passionali" che, a dirla tutta, non avranno poi un grandissimo successo! 
Di fronte ai continui rifiuti del marito, alla sua disattenzione, alla sua incapacità di cogliere i "segni" che sua moglie gli mette davanti agli occhi, Lanty incomincerà ad avere dei sospetti. Che cosa ci sarà dietro? Sarà forse il caso di preoccuparsi, di sospettare un tradimento? Lanty è decisa a capire. 
La sua amica, nonché collega Daniela, sarà una figura essenziale: la aiuterà a scoprire una verità che va al di là di ogni possibile sospetto.

Ma questo non è solo un libro di cui consiglio vivamente la lettura. Questo romanzo ha qualcosa in più: per scriverlo, Tiziana si è ispirata a una persona di sua (e di mia :D) conoscenza, ovvero mia sorella, in qualità di Hanul. Come di sicuro vi ricorderete, Hanul è il nome dell'attività di mia sorella - Daniela - che produce oggetti/accessori tutti rigorosamente artigianali, lavorati e dipinti a mano (giusto per delucidarvi, leggete questi post!). Nella vicenda raccontata da Tiziana, infatti, la protagonista Lanty ha una fidata collaboratrice che si chiama proprio Daniela e, com'è chiaro, si è ispirata alla "vera Daniela" per creare questo personaggio! Così, fra una battuta e l'altra, fra una scena e un'altra, nella narrazione emergono talvolta un bracciale, una collana, un articolo di arredamento lavorati da Hanul! :))

La splendida copertina, invece, è stata realizzata da un'altra artista, che si chiama Melinda Mazza, e... che dire? E' chiaro che Tiziana sia una grande sostenitrice dell'arte :).

Ma... c'è di più: Tiziana, che praticamente non riesce mai a stare ferma e la si vede spesso e volentieri lanciare iniziative a destra e a manca :D, ha appena indetto un mini-concorso che mette in palio esattamente dei GADGET realizzati da Hanul. Partecipare è più che semplice, perché è necessario solamente leggere il romanzo - disponibile solo in formato e-book (e-kindle, scaricabile da Amazon a un prezzo praticamente nullo - solo 1 Euro) - e lasciare un commento o una recensione sulla bacheca dell'Evento Facebook.

Non preoccupatevi, vi lascio tutti i link necessari:
- Acquista l'e-book a questo link: costa soltanto 1 EURO!;
- Accedi alla bacheca Facebook dell'Evento e partecipa anche tu;
- Pagina di Hanul per ammirare tutte le sue creazioni!





Simona





4 commenti:

  1. wowwwww che bell'articolooooooooooo

    RispondiElimina
  2. ciao cara.. bel blog... ti seguo come kika89... ricambi seguendo anche me? www.sweetvanitygirl.blogspot.it

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (1) Anteprime di libri (25) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (85) autori emergenti (27) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (2) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) community (1) concorsi (5) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (132) cose strane (5) creatività (8) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (86) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (3) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (6) Facebook (1) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (4) fotografie (32) Giardini fioriti (1) giochini (5) Giveaway (16) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (136) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (8) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (64) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (3) Lecce (2) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (6) Lezioni di arabo (2) libri (137) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (8) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Natale (7) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (34) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (51) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (76) propositi di vita (40) psicologia (1) pubblicare (68) pubblicità (27) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (39) ricordi (11) riflessioni (53) risate (6) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scrittura (4) scrivere (53) Scuola (6) Segnalazioni (25) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (13) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (3) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (1) viaggi e partenze (20) video (6) vita (18) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog