Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10), "Sei dove sussulta il cuore" (settembre 2017).

I miei libri

I miei libri

domenica 8 maggio 2011

Probabilmente li conoscete anche voi, ma non ho dettagli distintivi, ahimè, che possano aiutare a capire di cosa parlo.

Mi ricordo di un racconto (forse una lunga poesia) che lessi quando ero piccola su un'antologia per scuole medie. Molto probabilmente la maestra ce l'aveva assegnata come compito per casa. Mi ricordo che me ne innamorai, me ne lasciai affascinare, piano piano scivolò nel mio cuore e... e ora non la ricordo più. Non ricordo chi fosse l'autore, né quale fosse il titolo. Ma ricordo il colore della pagina, le illustrazioni (in un bambino, sicuramente, è ciò che rimane più facilmente impresso nella mente!) e il tema principale: la casa. La poesia era rivolta alla propria casa. Una casa che respirava e che aveva un cuore.
Peccato, non ricordo altro.
E oggi, mi pare molto strano parlare della sensazione che provavo nel leggere quelle pagine senza invece ricordare una sola parola del testo. Quelle parole erano riuscite a suscitare un'emozione in quella bambina, ma poi erano scomparse. E oggi mi ricordo dell'emozione, ma non delle parole. So solo che mi piacevano un sacco. Le leggevo e le rileggevo. Guardavo e riguardavo più volte l'illustrazione, uno sfondo blu e una casa gialla, con tutte le sue cose, una casa quasi ondeggiante, che palpitava e che, associandola alle parole, mi pareva respirasse.


Allo stesso modo, mi ricordo spesso della sigla di un cartone animato di cui ero innamorata da piccola. Anche in questo caso non ricordo nulla di "distintivo", né il titolo del cartone né quali fossero i personaggi. Ma di quella sigla ero davvero innamorata. Mi faceva volare, mi faceva entrare in estasi!
Era il susseguirsi delle quattro stagioni dell'anno. La scena della sigla era una sola inquadratura, sempre la stessa, che riprendeva l'esterno di una casa: una porta chiusa, una finestra, un tavolino e, forse (a meno che non sia la mia mente ad aggiungerlo), un albero. La stessa inquadratura, quindi, com'è facile intuire, cambiava aspetto in base alla stagione: d'inverno c'era il pupazzo di neve, d'autunno foglie ingiallite e l'albero spoglio (ma sulla presenza dell'albero ho seri dubbi), d'estate c'era - e me la ricordo bene - una tavoletta da surf appoggiata al muro e probabilmente delle tende svolazzanti dalla finestra aperta, in primavera era tutto rinato e tutto fiorito.
Una stupidaggine, via. Eppure, ero ammaliata da quella sigla, ammaliata! Restavo lì, inchiodata alla sedia con la faccia attaccata allo schermo della tv. D'altronde si sa, il passare del tempo è una delle prerogative più affascinanti della vita umana.
Un po' di tempo fa, mi sono lasciata trasportare dall'idea di girare in Internet, su YouTube, alla ricerca della sigla di quel vecchio cartone animato, ma non ricordando titolo, personaggi, niente di niente, è stata una ricerca vana. Peccato...
La poesia sulla casa, invece, forse non ho mai provato a cercarla: non saprei proprio come fare!
E poi, probabilmente, ritrovando oggi questi vecchi gioielli della mia memoria, il mio ricordo di loro perderebbe tutta la magia di cui sono intrisi!



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) Amazon (2) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (2) Anteprime di libri (26) Antonietta Agostini (1) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Articoli (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (90) autori emergenti (31) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (3) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) Booktrailer (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) Candele (1) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Citazioni (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) Come fiocchi di neve (1) community (1) concorsi (5) Copertine di libri (1) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (135) cose strane (5) creatività (9) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (87) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (7) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (7) Facebook (2) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (6) fotografie (36) Giardini fioriti (2) giochini (5) Giornale di Puglia (1) Giveaway (17) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (140) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (9) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (65) Inverno (1) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (4) Lecce (3) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (7) lettura (4) Lezioni di arabo (2) libri (153) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Mai baciare il tuo ex (1) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (10) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Narcissus (1) Natale (8) Neve di Praga (1) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (37) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (52) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) Pollice verde (1) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (77) promozioni (1) propositi di vita (41) psicologia (1) pubblicare (70) pubblicità (28) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (41) ricordi (11) riflessioni (54) risate (6) romanzi (10) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scatti (2) Scrittura (10) scrivere (57) Scuola (6) Segnalazioni (26) Sei dove sussulta il cuore (13) Self-publishing (1) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (26) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) StreetLib (1) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) The Pink Cafè (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (5) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (2) viaggi e partenze (20) video (7) vita (19) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog