Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10).

sabato 9 febbraio 2013

Un tuffo nel... mio blog!


Per puro caso, oggi mi sono ritrovata a rileggere alcuni vecchi post del mio blog, a partire da un'etichetta su cui ho cliccato. E' stato una sorta di "tuffo nel passato", giacché, a guardarlo da un certo punto di vista, è come se il mio blog avesse trascorso delle "fasi" che, come una conseguenza naturale, sembrano coincidere con le "fasi" della mia vita in questi ultimi anni. Il blog è infatti aperto ormai da più di due anni e in tutto questo tempo non ho mai smesso di rifugiarmi fra le sue pagine, rappresentando per me una specie di "seconda casa". Tutti quei post, in un certo senso, hanno "scandito il tempo". Il blog ha camminato con me, passo dopo passo. Cambiando, anche, insieme a me.

Come molti sapranno, questo blog è nato come semplice vetrina per le mie poesie inedite e per i raccontini brevi, ma sin da subito è diventato anche una sorta di "diario personale", perché adoravo venire qui e raccontarvi le mie avventure e disavventure quotidiane, oppure riportarvi semplici riflessioni. E' una cosa che amo fare ancora, ma ultimamente il blog è diventato sempre più spesso e volentieri un angolo di divagazioni su libri, autori emergenti e arte, mentre nella vita reale lo studio prende il sopravvento sugli altri impegni, per cui sostanzialmente resta poco tempo per dedicarmi al lato "personale" del mio blog.
Ma oggi è stato stupendo rileggere alcuni dei vecchi post! Così mi è venuto in mente che sarebbe stata un'idea piacevole quella di fare un breve viaggio indietro nel tempo insieme a tutti voi. E' anche un modo per far conoscere il mio blog a chi lo segue solo da poco tempo, e farvi vedere come questo sia sostanzialmente un blog "multiforme, variegato e versatile", che non si occupa solo di recensioni e interviste :).

Ho raccolto per voi alcuni dei post che mi sono ritrovata a leggere oggi, e ve li ripropongo :).

Sì, perché forse non molti di voi sanno che il mio blog è un accumulo di racconti dalla natura variegata
Molto, ma molto tempo fa, c'è stato un momento, per esempio, in cui ho tagliato i miei lunghissimi capelli e non resistevo a tempestarvi di post in cui mi lamentavo apertamente di quel gesto inconsulto :P. Ora finalmente i miei capelli sono cresciuti, raggiungendo la lunghezza che andavo agognando a quei tempi. :) 

Non tutti sanno, inoltre, che sono una specie di "patita dello shopping". Be', è da non prendere completamente alla lettera, tuttavia. Quando affermo ciò, infatti, non vuol dire che faccio sempre shopping, ma semplicemente che mi piacerebbe poterne fare in abbondanza! Diciamo pure che lo shopping è una passione che non sempre posso "sfogare". Insomma, mi piacerebbe starmene spesso nei negozi e dare al mio portafoglio ragione d'esistere, ma si sa, è una pratica a cui gli italiani non si possono dedicare troppo ultimamente. Quindi anch'io - sebbene abbia passato momenti di preoccupante "shopaholicismo" - ho dovuto mettere da parte questa specie di "mania" e, quando mi trovo in giro per negozi, sono costretta a tenere a freno il "demonio" che s'impossessa di me in quei momenti :D. A tal proposito, mi sono imbattuta in questo post che mi ha permesso di sorridere al pensiero che... che io sono anche questo! :)

Navigando navigando, è poi venuto fuori anche un post in cui vi raccontavo di una bella sorpresa di compleanno organizzata per il mio ragazzo. Il secondo compleanno insieme per la precisione, e la seconda sorpresa organizzata con dovizia di particolari. Sono un'amante delle sorprese, sono brava a organizzarne e anche a non fallire nel tentativo di nascondere tutto alla persona in questione! La sorpresa per il primo compleanno fu fantastica, e quella per il secondo non ha avuto nulla da invidiare alla precedente, con la mia meravigliosa idea di regalargli "il relax", finendo poi per ridurlo a un vero straccio :D. Però ritengo possa essere uno spunto per chi volesse fare un regalo un po' diverso dal solito. E ve lo raccontavo in questo post.

Per restare in tema, potrei inoltre citarvi il nostro primo San Valentino insieme. A distanza di tanto tempo, mi chiedo come abbia fatto, io, a pensare di regalargli un paio di... pantofole! Un San Valentino da non dimenticare, di certo! :P

Ma a parte questo, di post "deliranti" ce ne sono stati nel mio blog, effettivamente. Come quelle simpatiche liste che mi piaceva scrivere di getto, senza troppe riflessioni e troppi pensieri. O i post in cui vi raccontavo fatti quotidiani come il tentativo di "abbordaggio" da parte di un "esemplare maschile" :D. O ancora come quella scioccante ripresa fatta in occasione del mio primo Giveaway (pratica diffusa fra blogger, che consiste nel "dare via" qualcosa di tuo, allo scopo di accaparrarsi "followers"), un miserissimo Giveaway con una decina di iscritti in cui mettevo in palio un improponibile set collana-bracciale al quale diedi un nome demenziale :P, un video sicuramente "d'effetto" girato con spirito auto-ironico che, a rivederlo, mi ha fatta davvero morire dal ridere (della serie: ma mi nascondevo davvero io dietro a quell'obiettivo?). 

Poi arrivò un momento in cui credevo di essere diventata improvvisamente e per chissà quale miracolo divino una persona salutare. Avevo incominciato dopo non poche disavventure a fare jogging, e difatti per un arco di tempo di circa tre mesi o anche di più rimasi fedele al mio obiettivo di diventare "una jogger convinta". Poi deve essere successo qualcosa, perché... mmm, non credo d'aver mai raggiunto quell'obiettivo! Chissà quando è stata l'ultima volta che ho corso. Me ne sono dimenticata :P. 

Ma il mio blog, a parte un accumulo di baggianate, ha anche avuto i suoi momenti riflessivi. Come quello in cui vi ho raccontato della bontà di un uomo di colore su un autobus perugino, o quello in cui mi sono soffermata a riflettere sull'importanza di ridere, o quando mi sono chiesta se le persone riescono a fare nella vita quello che vorrebbero davvero fare o se piuttosto si accontentano di posizioni scomode e poco ambite. O quando semplicemente mi lasciavo andare a certe "elucubrazioni mentali" allo scopo di trovare una qualche risposta, e quella volta che invece, mossa da un episodio della mia vita, riflettei sull'importanza di ri-partire da un punto, senza necessariamente ricordare dove e quando precisamente tutto è successo per cercare di risolvere la faccenda. Spesso i punti precisi nel tempo sfumano e hanno i contorni sfrangiati, cercare soluzioni attraverso il ricordo è spesso un'ardua impresa. Oggi promuovo - scrivevo - i punti di ri-partenza. Ma poi io - in quel caso specifico - non sono mai "ri-partita". 

Riandare indietro nella storia del mio blog è stato una distrazione gradevole. Mi ha tolto tempo prezioso allo studio, è vero, ma in compenso ho ottenuto dei piacevoli sorrisi, e qualche breve momento di commozione. :)




Simona



4 commenti:

  1. ahahhaah è stato fantastico vedere i tuoi post precedenti visto che me li ero persi ;p sopratutto quello dell'abbordaggio ahahah in missione a Milano non ci posso credere ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D sì, è successo davvero! Be' mi sono divertita a scrivere il post, ma uno che risponde così deve avere qualche "rotellina" fuori posto :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (21) accessori dipinti a mano (9) acquisti (29) amore (4) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (2) Anteprime di libri (25) arte (33) Artesottoilsole (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (85) autori emergenti (27) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (2) Avvisi (2) Beauty (3) bellezza (5) benessere (3) Biennale del Salento (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (70) Chick-lit (2) Cinema (1) Città del Libro 2012 (2) community (1) concorsi (5) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (136) cose strane (5) creatività (7) curiosità (15) Desigual (7) di tutto e un po' (88) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (3) Emily Dickinson (1) Estratti (2) eventi (6) Facebook (1) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (4) fotografie (32) giochini (5) Giveaway (16) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (17) idee capelli (7) Il Blog (14) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (139) Il Salotto di Simo su YouTube (2) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (8) Inglese (2) Insegnamento (2) Inside Out (1) interviste (64) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (3) Lecce (2) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (6) Lezioni di arabo (2) libri (138) Link utili (1) Lo sapevate che... (7) lugubrazioni mentali (31) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (5) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Natale (7) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (39) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (49) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (79) propositi di vita (40) psicologia (1) pubblicare (68) pubblicità (28) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (39) ricordi (9) riflessioni (54) risate (6) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (2) Scrittura (4) scrivere (53) Scuola (4) Segnalazioni (25) Shaila (1) Simona Giorgino (13) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (76) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (3) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) viaggi e partenze (19) video (6) virus (1) vita (16) www.hanulstyle.com (3) YouTube (2)

Archivio blog