Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10).

venerdì 18 febbraio 2011

I love... I love shopping!


Oggi parliamo della scrittrice inglese, autrice di numerosi best sellers, di cui un giorno dello scorso anno mi sono perdutamente innamorata (insomma, non proprio di lei; dei suoi romanzi, chiaro!).

Madeleine Wickham, meglio conosciuta con lo pseudonimo di Sophie Kinsella.

Certo, Sophie Kinsella per me è un vero mito! Adoro la scrittura ironica e attuale... e chi più ironica ed attuale della Kinsella!?!
Mi sono imbattuta per caso in qualcuno dei suoi romanzi un giorno che la mia ex coinquilina me li presentò, invitandomi a leggerli. Quella sera stessa, vogliosa di tuffarmi nella lettura di qualche bel romanzo, iniziai subito con il primo, un pò sulle mie, forse: non avevo mai letto nulla di questa scrittrice "sconosciuta" (per me lo era, all'epoca!) ed è stato amore a prima... lettura!

E' l'autrice della mitica e famosa serie degli I love shopping, che include:
- I love shopping (2000)

Sequel di I love shopping fino al 2009

- I love shopping a New York (2001)
- I love shopping in bianco (2002)
- I love shopping con mia sorella (2004)
- I love shopping per il baby (2007)
- I love minishopping (2010)


Di questa serie ne ho letti solo quattro; me ne mancano tristemente due, e spero di acquistarli al più presto. Quelli che mi mancano sono I love shopping in bianco e, appunto, l'ultimo uscito,  I love minishopping.

Sono romanzi in serie. Sebbene l'uno possa essere letto indipendentemente dal seguente o dal precedente, la storia funziona meglio in serie, in quanto uno è la continuazione dell'altro.

L'ultimo uscito - 2010
La protagonista, infatti, è sempre la stessa, la mitica Rebecca Bloomwood, detta Becky, nota giornalista finanziaria che lavora in un programma dal nome "Far fortuna risparmiando", in cui si dedica all'ascolto ed all'aiuto di persone che in diversi modi hanno dilapidato fortune, dando loro consigli validi su risparmi sicuri. Ma lei, proprio lei, amante accanita e compulsiva dello shopping, che non riesce mai a darsi un freno negli acquisti, che dilapida fortune e carte di credito, che ha un grave debito con l'esattore Derek Smith, proprio lei non può permettersi di dare questi consigli! La storia ha numerosi intrecci ed un senso dell'umorismo che non ti abbandona mai e poi mai, dalla prima pagina del romanzo, che puntualmente si apre con una lettera di sollecito di pagamento dalla banca, fino all'ultima. Ogni pagina è intrisa di ironia e buon umore! 
Io quelli che ho letto finora me li sono divorati nel giro di poche sere. Ed altrettanto farò con gli altri suoi romanzi che acquisterò!

Infatti, ci sono anche altri romanzi della Kinsella che mi piacerebbe avere al più presto. Questi non fanno parte della serie I love shopping, sono romanzi singoli e, suppongo, sempre molto divertenti. Eccoli:

- Sai tenere un segreto? (2003)
- La regina della casa (2005)
- Ti ricordi di me? (2008)
- La ragazza fantasma (2009)
- La signora dei funerali (2009)
- La compagna di scuola (2010)

Di questi ho letto solo Ti ricordi di me?, un romanzo sempre simpatico e divertente, con una storia particolare, molto piacevole, sebbene, dicendo la verità, avendolo letto dopo tutti gli altri, sentivo profondamente la mancanza della mitica protagonista Becky!

Sono molto curiosa di leggere gli altri. Mi attira molto, per esempio, La regina della casa (qui a fianco).
Conoscendo lo stile e il genere della Kinsella, possiamo immaginare quante ne combinerà questa "regina della casa"! Chi ha letto qualcuno di questi romanzi e conosce il modello di protagonista, sa cosa intendo! Riusciamo a immaginare una donna come quelle protagonisti dei romanzi della Kinsella fare le faccende domestiche? La copertina del libro, tacchi a spillo e pulizie, si addice benissimo! Inoltre, l'argomento non mi è del tutto insolito, ultimamente: potrei essere una potenziale protagonista dei suoi romanzi, allora ;-D!!

I love shopping è stato il primo fortunato romanzo della scrittrice inglese. Questo in realtà è il titolo che gli abbiamo dato in Italia. Quello originale è The secret Dreamworld of a Shopaholic. E' stato accolto bene dalla critica e dal pubblico. E' facile per noi donne identificarci nella protagonista della storia. Presumo che ciò che più ci attrae, leggendolo, sia la capacità della protagonista e della storia in genere di mantenere un invidiabile senso dell'umorismo nonostante i lampi di realtà quotidiana chiamati "guai", nei quali Becky è bravissima a cacciarsi!
Il libro ha avuto così tanto successo che nel 2009, in America, ne hanno fatto la trasposizione cinematografica, a mio avviso ben riuscita, con il film I love shopping (titolo originale in inglese Confessions of a shopaholic), con Isla Fisher nei panni di Rebecca Bloomwood.
Beh, ci sarebbe da scrivere un articolo a sè sulle differenze tra la trasposizione ed il libro. Io, come al solito, quando si parla di trasposizioni, resto sempre fedele ai libri. Li preferisco ai film, mi comunicano qualcosa di più... Sarà il potere dell'immaginazione!

Trovo attraente la scrittura ironica ed umoristica, e se un giorno dovessi scrivere un romanzo temo che resterei fedele a questo genere!
Lo so che ci sono gusti e gusti e che presumibilmente alcune persone amanti del genere, che so, drammatico, leggeranno sempre più volentieri un romanzo del genere che preferiscono, ma suppongo che la voglia di sorridere, di essere felici, di prendere abbastanza ironicamente gli eventi quotidiani sia una particolarità che accomuni un pò tutti. Romanzi di questo genere ti aiutano a sorridere davvero, ad alleviare qualche dolore o alleggerire una giornata stressante! Per questo motivo, il mio prossimo romanzo lo scriverò adottando lo stesso stile della Kinsella: ironia, buon umore, sarcasmo. Insomma, una botta di vitalità!

7 commenti:

  1. Nella mia casa hanno sempre circolato i vari romanzi della serie... io credo di essere l' unica a non averne letto nemmeno uno! Avevo iniziato a leggere I love shopping per il baby, ma ho lasciato perchè non mi è piaciuto... eppure sembrano tutti così entusiasti! Forse devo riprovarci? Appena sarò libera dallo studio!

    RispondiElimina
  2. Magari ti aiuterà a smaltire un pò lo stress da studio!

    RispondiElimina
  3. Lo stress da capelli corti, direi !!!

    RispondiElimina
  4. .. Anche se (per fortuna :) !!...) non sono una "malata di shopping" la protagonista dei vari "I love..." è irresistibile.... ne ho letti diversi e sono davvero divertenti.La regina della casa è molto carino ! Te lo consiglio.Ciao !

    RispondiElimina
  5. Lo leggerò, lo leggerò... e non vedo l'ora! Grazie!
    Io, se avessi più denari, sicuramente mi dedicherei spesso e volentieri allo shopping, che mi piace assai (ma al momento so che devo limitarmi molto). Magari non sarei esattamente una Rebecca Bloomwood, ma... forse ci andrei vicino :-D!

    RispondiElimina
  6. Rebecca, non mi ricordavo il nome ! E' simpaticissima.Devo vedere il film.Io adoro la moda (anche se "vivo" in jeans, praticamente :) ..).. pero' odio la confusione da shopping (e qui a Roma ce n'è parecchia !!).. Insomma, non sono la tipa ideale per andare in giro per negozi, poi mi annoio a provare le cose... un disastro !! :) .. pero' mi piace accompagnare le mie amiche.Ciao ciao :) !

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) amore (4) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (1) Anteprime di libri (25) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (85) autori emergenti (27) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (2) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Città del Libro 2012 (2) community (1) concorsi (5) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (132) cose strane (5) creatività (8) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (86) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (3) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (6) Facebook (1) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (4) fotografie (32) Giardini fioriti (1) giochini (5) Giveaway (16) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (136) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (8) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (64) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (3) Lecce (2) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (6) Lezioni di arabo (2) libri (137) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (7) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Natale (7) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (34) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (50) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (76) propositi di vita (40) psicologia (1) pubblicare (68) pubblicità (27) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (39) ricordi (10) riflessioni (53) risate (6) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scrittura (4) scrivere (53) Scuola (6) Segnalazioni (25) Shaila (1) Simona Giorgino (13) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (3) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (1) viaggi e partenze (19) video (6) vita (17) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog