Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10), "Sei dove sussulta il cuore" (settembre 2017).

I miei libri

I miei libri

giovedì 18 agosto 2011

ATTENZIONE: non offritevi mai di accompagnarla a fare acquisti!

La fretta di prendere per tempo un vestito per il matrimonio mi ha fatto fare degli acquisti un pò azzardati.
Il primo risulta essere troppo caldo per un primo di settembre. Inoltre, il colore nero non mi si addice proprio più e lo aborro sentitamente.
Il secondo risulta improponibile per la sua parte posteriore trasparente e morbida, che rende il culo visibile e più molle di quanto sia, insomma non certamente adatto ad una cerimonia religiosa. Quindi, a meno che non si riesca a modificarlo nella maniera più idonea possibile, sarò costretta a rinunciare anche a lui. Senza considerare poi il fatto che, per dirla in tutta sincerità, non è che sia poi proprio  proprio proprio proprio proprio proprio contentissima di questo acquisto. Il vestito è splendido (ripeto, le foto non gli fanno giustizia), ma forse non lo è abbastanza per un matrimonio.
Voi direte - Non te n'eri accorta prima di comprarlo? - e io vi rispondo, certa di avere delle motivazioni abbastanza ragionevoli per tirare l'acqua al mio mulino, che no, non me ne potevo accorgere in un metro quadro di camerino. Tornata a casa l'ho provato di fronte al mio specchio enorme, con i tacchi ai piedi, ho potuto fare giri per la stanza, sfilate varie, ho potuto valutare il tutto in maniera più precisa! 
Ma la verità è che non ne sono più completamente soddisfatta.

Il mio ragazzo propone di posticipare l'eventuale acquisto definitivo a due giorni prima del primo settembre, così non avrò il tempo materiale per cambiare idea. Ma che mostruosità va dicendo?  Devo assolutamente acquistarlo subito perché poi ci devo abbinare ogni accessorio!!! Il vestito va assolutamente comprato PER TEMPO. Vero, donne?????

Insomma, girando su Google immagini di idee ne vengono fuori a milioni! Possibile che sia proprio impensabile trovare qualcosa di simile in giro, nella realtà tangibile e concreta dei nostri negozi di città?






Se potessi averne uno così, venderei un occhio. Per dire ovviamente.




Insomma, vorrei qualcosa di più particolare, più da cerimonia!
Perdinci.

Il Tenente ha già intuito che nei prossimi giorni procederò alla ricerca del vestito ed è probabilmente già pronto per il suicidio.
Ma! ...ma non lo sottoporrò alla tortura di nuovo, tranquilli. Stavolta farò da me. Voglio andare per negozi DA SOLA, priva di accompagnatore o accompagnatrice, solo così riuscirò al cento per cento a concentrarmi, sapendo che nessuno mi sta aspettando, sapendo che nessuno mi sta bestemmiando perché in quel momento ha altro di meglio da fare invece di stare ad aspettare che questa pazza decida finalmente di fare un acquisto assennato.
Sono davvero complicata in fase di acquisti, quindi è giusto non sottoporre alcun essere umano a questa tortura. 

Fortunatamente mancano ancora due settimane e mezzo al matrimonio, altrimenti starei già optando per la soluzione migliore di suicidio indolore.
A buon rendere!

6 commenti:

  1. Quello della penultima foto, il verde incrociato davanti, è meraviglioso!!!
    In ogni caso ti capisco, io ho il matrimonio di mio cugino il 3 settembre e ho optato per un vestito blu che ho messo solo a Capodanno... avevo preso un monospalla rosso 4 mesi fa ma quando l'ho provato non mi sembrava più tanto adatto! Nel frattempo i saldi non mi hanno portato null'altro (ma se mi trovassi davanti quello verde incrociato probabilmente lo prenderei!) e quindi vada per quello blu... tanto nè gli sposi nè nessun altro me l'hanno mai visto addosso, nemmeno in foto :D
    In ogni caso, buona fortuna... e poi si dice che "chi la dura, la vince" no? :D

    RispondiElimina
  2. Bello, bello, bellissimo il primo vestito!
    Avessi il fisico adatto lo prenderei sicuramente...
    Il tempo che hai a disposizione è poco, probabilmente, altrimenti ti consiglierei di prendere in considerazione l'idea di fartene fare uno da una sarta. Però c'è da dire che, avendo già preso altri due vestiti, la spesa non sarebbe così 'leggera'.
    Uff, mai che si trovi il vestito dei sogni quando ce n'è davvero bisogno!

    RispondiElimina
  3. Coraggio...Vedrai che ce la farai...Bisogna essere fiduciosi e positivi...

    RispondiElimina
  4. Il fatto è che, sul momento, ogni vestito sembra adatto, bello e "oh, finalmente l'ho trovato e non dovrò più impazzire!". Poi torni a casa, valuti il tutto... e scopri che non va più bene!
    Forse ha ragione il mio lui quando dice che dovrei acquistarlo due giorni prima dell'evento, affinché non cambi idea :D!
    Grazie del sostegno ragazze!!

    RispondiElimina
  5. ahahahahah mi hai fatto ridere a crepapelle con sto post!!!! Allora il verde incrociato di raso è la fine del mondo...classica come sono io in veste cerimoniale!!!!Ti immaginerei dentro...con i capelli legati e un trucco fresco...semmai potresti sbatterti sul muso il roso che a te piace tanto...sarebbe idoneo SOLO quel giorno!!!Forse ci vorrei io là nei negozi con te..ma...so...che finiremmo per litigare! Povero Tenente...

    RispondiElimina
  6. Già, è stato comunque abbastanza comprensivo, più di quanto avrei sperato! Alla fine, ho finalmente trovato il vestito... un tubino rosso coi bordi neri. Sta per arrivare un post al riguardo!! :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) Amazon (2) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (2) Anteprime di libri (26) Antonietta Agostini (1) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Articoli (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (90) autori emergenti (31) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (3) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) Booktrailer (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) Candele (1) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Citazioni (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) Come fiocchi di neve (1) community (1) concorsi (5) Copertine di libri (1) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (135) cose strane (5) creatività (9) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (87) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (7) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (7) Facebook (2) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (6) fotografie (36) Giardini fioriti (2) giochini (5) Giornale di Puglia (1) Giveaway (17) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (140) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (9) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (65) Inverno (1) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (4) Lecce (3) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (7) lettura (4) Lezioni di arabo (2) libri (153) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Mai baciare il tuo ex (1) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (10) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Narcissus (1) Natale (8) Neve di Praga (1) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (37) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (52) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) Pollice verde (1) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (77) promozioni (1) propositi di vita (41) psicologia (1) pubblicare (70) pubblicità (28) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (41) ricordi (11) riflessioni (54) risate (6) romanzi (10) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scatti (2) Scrittura (10) scrivere (57) Scuola (6) Segnalazioni (26) Sei dove sussulta il cuore (13) Self-publishing (1) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (26) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) StreetLib (1) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) The Pink Cafè (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (5) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (2) viaggi e partenze (20) video (7) vita (19) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog