Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10), "Sei dove sussulta il cuore" (settembre 2017).

I miei libri

I miei libri

lunedì 23 settembre 2013

"Riflessioni di una zitella", di Giordana Ungaro: le mie impressioni + breve intervista.

"Riflessioni di una zitella" non è propriamente un racconto. Come dice il titolo stesso, è piuttosto una pagina riflessiva e a scriverla è una donna single, altrimenti detta una zitella.
Come molte donne, anche lei sembra insoddisfatta dalla vita, sembra non avere le idee chiare su quello che vuole, e in amore è incerta come le donne che, raggiunti i trent'anni, non si accontentano più di poco, come accadeva a venti.
A trent'anni una donna single si aspetta davvero il meglio dagli uomini, invece diventa sempre più difficile trovare quello giusto. Ognuno di loro ha qualcosa che non va, e l'autrice ce lo racconta con fare incalzante e con divertente ironia.
Fra gli altri racconti dell'iniziativa "Invia il tuo racconto", ho scelto di pubblicare "Riflessioni di una zitella" per la sua carica ironica, innanzitutto, e per il fatto che le riflessioni di Giordana non sono per niente artificiose o poco credibili: un grande numero di donne probabilmente si ritroverà nelle sue parole, chi più e chi meno!
Lo stile di scrittura che vi ho trovato è molto semplice, e dopotutto non essendo un racconto manca una struttura narrativa. I pensieri sono espressi piuttosto di getto e con grande spontaneità.
La "zitella" descritta dall'autrice è perfettamente conscia della sua situazione, della sua imperitura insoddisfazione in campo amoroso, del passare del tempo e della sua solitudine, ma si racconta con una tale autoironia che tutti questi aspetti negativi sembrano diventare solo... dei dettagli irrilevanti!






A seguire una breve intervista all'autrice.



L'intervista
Risponde Giordana Ungaro.


Salve Giordana, benvenuta nel mio blog! Hai partecipato all’iniziativa con il tuo racconto “Riflessioni di una zitella”, che mi ha fatto molto divertire, devo dire. Come mai l’idea di scrivere queste riflessioni?

Ne scrivo spesso, è il modo migliore per me di srotolare pensieri ed emozioni, lo trovo liberatorio. “Riflessioni di una zitella” è nato qualche tempo fa in seguito ad un susseguirsi di situazioni ed incontri, direi illuminanti, per la presa di coscienza sull’universo maschile che mi circondava. E’ ovviamente ironico e volutamente provocatorio.

Devo dire che il racconto riflette bene, anche se umoristicamente, la realtà di molte donne, spesso insoddisfatte e pienamente coscienti che probabilmente non troveranno una persona che sembrerà essere quella “giusta” al 100%. Che cosa pensi al riguardo?

Penso che non esista la persona giusta se si continua a cercarla usando la testa, anzi, bisognerebbe smettere di cercare e uscire dallo stereotipo dettato dalla società. Si brama sempre al trovare un senso di completezza formando una coppia ma dovrebbe essere prima trovato nell’individuo stesso, altrimenti si finisce solo col sopperire, erroneamente, alle proprie mancanze e stemperare le frustrazioni dell’insoddisfazione personale. Quando si è realizzati nella vita e con sé stessi, si può essere obbiettivi e il non bisogno di un compagno ci porterà a scegliere col cuore e non con l’ego, realmente quello giusto.

Hai mai pensato di far diventare questo racconto un romanzo? Potrebbe venirne fuori una storia divertente, che ne pensi?

Al momento no, in futuro non si sa mai però.

Hai mai pubblicato o hai il desiderio di pubblicare un giorno? Se pubblicassi, sarebbe un libro di questo stesso genere o ti piace spaziare e cambiare genere?

Sì, è uscito a metà maggio il mio primo romanzo edito “La luna d’argento”, il secondo uscirà tra qualche mese e un terzo è in lavorazione, tutti horror-gotici, questo è il mio genere letterario (per ora).

Che cos’è per te la scrittura?

E’ semplicemente il modo più appagante e spontaneo di esprimere la mia creatività. Amo scrivere, mi viene naturale, senza sforzo le storie prendono forma nella mia testa e mi ritrovo a vivere le emozioni di ogni personaggio intensamente rendendo ognuno di loro vivo e reale ai miei occhi come a quelli del lettore. Ogni scrittore sogna e cerca di suscitare emozioni, le stesse che lui ha provato scrivendo.

Conosci il mondo dell’editoria? Hai avuto modo di farti un’idea al riguardo?

Sì, è un mondo dai lunghi tempi di attesa, le risposte arrivano spesso dopo parecchi mesi dall’invio del manoscritto (se arrivano). Trovare una casa editrice seria e non a pagamento che investa su di un esordiente sconosciuto non è facile ma se il talento c’è prima o poi … chi la dura la vince.

Esiste un sito, un blog o una piattaforma che ci vuoi segnalare per leggere qualcos’altro di tuo?

No, solo sulla mia pagina facebook nella sezione note c’è qualche altro racconto ma potete leggere il mio romanzo d’esordio “La luna d’argento”, si trovano stralci, trama e info sull’omonima pagina: https://www.facebook.com/pages/La-luna-dargento/1402341536645579. Qui ci sono anche i link d’acquisto online oppure potete ordinarlo da ogni libreria d’Italia.

In bocca al lupo per tutto, Giordana!

Grazie! Per l’augurio e per lo spazio che mi hai dato.





Simona




_________________


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) Amazon (2) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (2) Anteprime di libri (26) Antonietta Agostini (1) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Articoli (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (90) autori emergenti (31) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (3) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) Booktrailer (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) Candele (1) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Citazioni (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) Come fiocchi di neve (1) community (1) concorsi (5) Copertine di libri (1) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (135) cose strane (5) creatività (9) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (87) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (7) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (7) Facebook (2) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (6) fotografie (36) Giardini fioriti (2) giochini (5) Giornale di Puglia (1) Giveaway (17) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (140) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (9) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (65) Inverno (1) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (4) Lecce (3) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (7) lettura (4) Lezioni di arabo (2) libri (153) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Mai baciare il tuo ex (1) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (10) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Narcissus (1) Natale (8) Neve di Praga (1) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (37) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (52) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) Pollice verde (1) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (77) promozioni (1) propositi di vita (41) psicologia (1) pubblicare (70) pubblicità (28) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (41) ricordi (11) riflessioni (54) risate (6) romanzi (10) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scatti (2) Scrittura (10) scrivere (57) Scuola (6) Segnalazioni (26) Sei dove sussulta il cuore (13) Self-publishing (1) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (26) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) StreetLib (1) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) The Pink Cafè (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (5) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (2) viaggi e partenze (20) video (7) vita (19) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog