Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10), "Sei dove sussulta il cuore" (settembre 2017).

I miei libri

I miei libri

martedì 4 dicembre 2012

Lacrime d'Oddìo: intervista a Nancy M. Rock

Ciao a tutti! Oggi pubblico l'ultima conversazione-intervista realizzata per il blog, e parliamo ancora dei nostri amati libri. 
Stavolta a chiacchierare con me c'è Nancy, che ci parla un po' della sua prima pubblicazione. Si tratta in realtà di una saga di racconti, dal titolo "Lacrime d'Oddìo", che lei ha deciso di pubblicare a puntate. 
Leggiamo qui di seguito che cosa ci dice! 


  • Ciao Nancy, bellissimo nome e benvenuta nel mio blog! 


E' un piacere per me esserci... 

  • Vogliamo quindi presentare il tuo libro "Lacrime d'Oddìo". Ce ne parli un po'? Perché la scelta di questo titolo? 

Il titolo Lacrime d'oddìo è l'unione di "odio" e "Oh mio Dio!", il mio racconto parla di una ragazza che agli occhi altrui è solo una bellissima e sensuale giovane donna ma che in realtà nasconde segreti inimmaginabili... dentro di lei vive un'anima oscura un essere pieno di odio verso gli uomini. Lei, Sheila a 15anni è stata violentata e torturata per ore e la sua famiglia uccisa in modo barbaro... così crescendo usa la sua bellezza per sedurre ed uccidere gli uomini che come dicevo prima odia. 

  • Molto interessante. Da dove deriva la scelta di raccontare questa storia? Il genere cui appartiene il romanzo è dunque il thriller o forse non è un romanzo che si può categorizzare? 

E' un thriller con un mix di drammatico ed erotico...arte, cultura e tradizione tutto insieme.
Ho scelto di raccontare questa storia perchè volevo sottolineare che nella vita... ogni azione è preceduta da una reazione a volte con conseguenze drammatiche e che ogni uomo nasconde dietro l'apparenza di persona perbene un lato oscuro, un segreto, rabbia, odio verso qualcuno o qualcosa. Quanti di noi dopo aver subìto un grave torto non ha detto almeno una volta: Se potessi lo ucciderei..!? Credo tutti...!!! Sheila rappresenta o meglio da vita al lato uscuro che c'è in ognuno di tutti. 

  • Ci racconti un po' della tua esperienza di auto-pubblicazione? Come ti trovi con youcanprint? 

Ho iniziato quest'avventura per sfidare me stessa, volevo senza l'aiuto di nessuno riuscire a pubblicare qualcosa di mio e a modo mio...diverso da ciò che si è abituati a leggere e vedere nelle librerie. Il decidere di pubblicare a puntate come fosse un film e aggiungere delle opere d'arte nel racconto per evidenziare alcuni concetti è una vera sfida! La youcanprint mi ha dato ciò che cercavo, la possibilità di decidere io stessa come il mio libro doveva essere alla pubblicazione, dalla copertina, all'impaginazione, ecc...
Con loro mi trovo benissimo e non cambierei con altri, hanno un ottimo servizio di editing, sono molto gentili e professionali. Consiglierei a chiunque volesse pubblicare senza dipendere da una casa editrice di rivolgersi a loro :):) 
Colgo l'occasione per ringraziare ancora una volta gli artisti che per me hanno realizzato i disegni per il mio racconto rendendolo unico. 

  • Come ti senti nel momento in cui scrivi? Che cosa rappresenta per te la scrittura? 

Quando scrivo è come se entrassi in un altro mondo... un mondo parallelo dove io sono la protagonista... dove i miei pensieri prendono vita trasformandosi in qualcosa di reale.
Io non amo molto parlare a voce, ecco perchè scrivere per me diventa vitale, riesco ad esprimermi meglio, riesco a far uscire tutto quello che ho dentro, pensieri positivi o negativi che siano e poi non corro il rischio che qualcuno mi interrompa quando parlo. 

  • Oltre a scrivere, immagino che ami anche leggere? Che tipo di lettore sei? 

Quando decido di leggere un libro devo leggerlo tutto d'un fiato, significa che mentre faccio altro leggo contemporaneamente, ti faccio un esempio se devo cucinare... con una mano tengo il libro e leggo e con l'altra cucino, non mi addormento se non lo finisco...Amo i thriller, i racconti di vita reale e anche l'erotico. Quando leggo divento un tutt'uno con il racconto lo vivo, lo respiro esattamente come quando scrivo. 

  • Un libro che ti ha particolarmente rapita? 

Oh Dio... un po' tutti, tipo... La passione di Ornella di Nina Vanigli... Bruciata viva di Suad... L'angelo delle ossa di John Connolly 

  • Che cosa ti affascina di un libro? 

L'intrigo, il mistero, la passione sconvolgente e i finali a sorpresa. 

  • Pensi che questi aspetti siano presenti anche nel tuo libro? 

Sì...!!! ;);) 

  • Che tipo di promozione stai dedicando al tuo libro? 

Pubblico il link del mio libro con piccoli stralci del racconto sulla mia bacheca di facebook e nei vari gruppi ...contatto blog letterari e chiedo a chi ha già letto la prima puntata del racconto di farmi una recensione. Credo che le recensioni siano il punto di forza per farsi conoscere e suscitare interesse e curiosità nel leggere un racconto. 

  • Qual è stato il commento più bello che hai ricevuto sul tuo libro e che magari ti dà maggior sicurezza e maggior stimolo a continuare su questa strada? 

La recensione che Eugenio Nascimbeni (scrittore) ha pubblicato sulla mia bacheca... mi ha reso felice come una bambina che riceve un regalo ^_^ 
Se vuoi te la allego... 

  • Sì Nancy, è una buona idea lasciare i lettori con un commento esterno e qualche bella parola... :) 

"Sheila Mitsuawa ha tutto ciò che si può desiderare dalla vita: una bella famiglia e la felicità. 
All’improvviso la sua esistenza cambia repentinamente: dal Giappone a Los Angeles per sfuggire alla caccia senza tregua di spietati sicari che si vogliono impadronire di segreti industriali di cui suo padre è depositario. 
I suoi affetti più cari vengono frantumati uno dopo l’altro e lei stessa conosce l’affronto più terribile che essere umano possa subire: quello della violenza carnale che lascia solchi indelebili sulla pelle e nell’anima. 
Questa spaventosa scia di violenza scatena la sua furia omicida e la trasforma in cinica e spietata serial killer. Fredda come il ghiaccio, ma al contempo calda e sensuale come una giornata di sole, bazzica per i locali in cerca delle sue vittime sacrificali. Astuta e sicura di sé, nulla la può fermare. 
Il merito di Nancy M. Rock è stato quello di avere tratteggiato un personaggio poliedrico e di grande spessore, una Lisbeth Salander ancora più terribile ed inquieta. 
La prima parte di questa saga, scritta con grande passione, scorre veloce, con un buon ritmo narrativo, rockeggiante e blues come un pezzo degli Stones, palpitante e cinematografica come nei migliori film thriller.
Ottima prova d’esordio di cui si aspetta il seguito: è caldamente consigliata a chi ama storie dalle tinte forti."
Di Eugenio Nascimbeni 

  • Grazie per essere stata con noi e... alla prossima, Nancy! :) 

Grazie a te...!!! Kisses




___________
Per contattare l'autrice:





Simona









__________________
Per rispondere a un'intervista, scrivimi: alamuna@gmail.com




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) Amazon (2) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (2) Anteprime di libri (26) Antonietta Agostini (1) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Articoli (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (90) autori emergenti (31) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (3) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) Booktrailer (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) Candele (1) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Citazioni (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) Come fiocchi di neve (1) community (1) concorsi (5) Copertine di libri (1) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (135) cose strane (5) creatività (9) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (87) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (7) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (7) Facebook (2) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (6) fotografie (36) Giardini fioriti (2) giochini (5) Giornale di Puglia (1) Giveaway (17) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (140) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (9) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (65) Inverno (1) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (4) Lecce (3) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (7) lettura (4) Lezioni di arabo (2) libri (153) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Mai baciare il tuo ex (1) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (10) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Narcissus (1) Natale (8) Neve di Praga (1) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (37) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (52) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) Pollice verde (1) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (77) promozioni (1) propositi di vita (41) psicologia (1) pubblicare (70) pubblicità (28) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (41) ricordi (11) riflessioni (54) risate (6) romanzi (10) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scatti (2) Scrittura (10) scrivere (57) Scuola (6) Segnalazioni (26) Sei dove sussulta il cuore (13) Self-publishing (1) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (26) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) StreetLib (1) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) The Pink Cafè (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (5) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (2) viaggi e partenze (20) video (7) vita (19) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog