Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese, ama gli animali, vive in simbiosi con il suo Pinscher nano, adora la fotografia, ha una relazione difficile e duratura con lo shopping, e nutre una profonda passione per la scrittura. Scrive da sempre e ogni tanto pubblica. Il suo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, divagazioni, curiosità, riflessioni e in cui prova a dare un piccolo spazio all’Arte e a promuovere idee o iniziative degne di nota. Ha pubblicato: “Jeans e cioccolato”, “Quel ridicolo pensiero”, “Shaila” (0111 Edizioni), “Mille vie fino a te” (rivista letteraria La Fornace, n.10), "Sei dove sussulta il cuore" (settembre 2017).

I miei libri

I miei libri

venerdì 30 dicembre 2011

Ho il tuo numero - Sophie Kinsella

Devo dire di essere rimasta positivamente colpita da questo libro. Chi mi conosce, sa bene che la Kinsella è una delle mie autrici preferite, ma non per questo manco di obiettività. 
In Ho il tuo numero ho sentito come un vero e proprio miglioramento nel suo stile, come se la scrittrice avesse raggiunto la sua perfetta dimensione. Credo abbia superato davvero se stessa.
E' un libro molto ricco, ma la sua ricchezza non crea affatto confusione. La linearità della storia è disarmante. Ogni avventimento è perfettamente incastonato nella trama, come i pezzi di un puzzle o le tessere di un mosaico.
Come tutti i romanzi della Kinsella, Ho il tuo numero rientra nel solito squisito genere dei romanzi ironici, leggeri, divertenti, a lieto fine.
Per quanto mi riguarda, sono arrivata alla fine senza quasi accorgermene, il tempo tra quelle pagine è praticamente volato.

Vediamo un po' la trama, senza ovviamente svelare troppo per preservare coloro che non lo hanno ancora letto!
Poppy è una giovane fisioterapista in procinto di sposarsi. Il suo futuro sposo le ha regalato l'anello di fidanzamento, un prezioso smeraldo appartenente da molte generazioni alla sua famiglia. Ma nel corso di una festa, la sfortuna decide di giocarle qualche brutto scherzetto: nel giro di poche ore perde l'anello di fidanzamento e le viene scippato il cellulare. Una tragedia! Così non può comunicare con nessuno, nessuno può contattarla se il suo prezioso anello venisse ritrovato. Come farà a confessare al suo fidanzato di aver perso l'anello? E, soprattutto, come farà a confessarlo ai suoi suoceri che, secondo alcuni sospetti, non sono esattamente contenti di averla come nuora? A questi pensieri entra decisamente nel panico e, quando le sembra ormai di non poter trovare una via d'uscita dal guaio in cui si è cacciata, succede una cosa, una straordinaria coincidenza: trova un cellulare nuovo di zecca in un cestino della spazzatura. Le serve, il cellulare le serve, e le serve adesso. Non esita quindi ad impossessarsene e ad usarlo, lasciando il nuovo numero a tutti coloro che intanto si stanno  impegnando nella ricerca del prezioso smeraldo. Ma sarà proprio quel cellulare a riservarle qualche sorpresa, legandola alla vita di un'altra persona con cui si ritroverà a condividere un numero di telefono ed un mare di e-mail, messaggi e chiamate. Una sorprendente avventura attraverso il telefonino, che la farà spesso riflettere, la metterà di fronte a delle scelte e anche ad un'amicizia molto particolare.

C'è la giusta dose di ironia che rende il romanzo molto divertente (uno dei più divertenti tra i suoi, oserei dire) e c'è la giusta dose di romanticismo. 
Ho il tuo numero è assolutamente un must have (specialmente per le amanti della Kinsella!).

A buon rendere!

 



4 commenti:

  1. Non ho mai letto un suo libro, magari sarà il prossimo a entrare nella mia libreria.
    Un abbraccio e felice anno nuovo!
    Miky

    RispondiElimina
  2. Ciao! Di Kinsella ho letto parecchio in questi ultimi mesi del 2011. Devo dire che mi ha appassionata parecchio.
    Nel mio blog, nella sezione "ho letto" o raccolti sotto la voce di "S. Kinsella" ci sono i libri che ho letto... e sul comodino, in attesa di essere letto, c'è "La ragazza fantasma".
    Di solito quando vado da feltrinelli e becco i periodi di promozione, prendo qualche libro in più. Ora sto leggendo un romanzo di Marc Levy, altro scrittore che amo, poi ripasserò a Kinsella, così per non leggere di continuo libri dello stesso autore.
    La Kinsella mi piace per la sua scrittura leggera e mai banale. I suoi libri sono sempre diversi.
    Avevo solo riscontrato un "difetto" nei suoi primi libri... le protagoniste somigliavano - caratterialmente - sempre un pò a Becky, la protagonista di I love Shopping.
    Appena becco il libro di cui parli lo prendo :)
    Buon anno!

    RispondiElimina
  3. Dimenticavo... volevo avvisarti che ti ho citata nel mio ultimo post tra i miei blog preferiti :)
    Buon ultimo giorno dell'anno!

    RispondiElimina
  4. Questo libro merita davvero, ve lo consiglio!
    Grazie mille per il pensiero, Ayame! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) Amazon (2) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) annunci (2) Anteprime di libri (26) Antonietta Agostini (1) Arredamento e idee casa (1) arte (32) Artesottoilsole (1) Articoli (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) autori (90) autori emergenti (31) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (3) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) Booktrailer (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) Candele (1) cani (2) case editrici (7) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Citazioni (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) Come fiocchi di neve (1) community (1) concorsi (5) Copertine di libri (1) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (135) cose strane (5) creatività (9) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (87) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (7) Emily Dickinson (1) estate (1) Estratti (2) eventi (7) Facebook (2) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (6) fotografie (36) Giardini fioriti (2) giochini (5) Giornale di Puglia (1) Giveaway (17) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (11) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (140) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (9) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (65) Inverno (1) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (4) Lecce (3) Lecceprima (1) leggere (6) Leonid Afremov (3) Letteratura (7) lettura (4) Lezioni di arabo (2) libri (153) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Mai baciare il tuo ex (1) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (10) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Narcissus (1) Natale (8) Neve di Praga (1) Never let me go (1) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (37) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (52) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) Pollice verde (1) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (1) promozione (77) promozioni (1) propositi di vita (41) psicologia (1) pubblicare (70) pubblicità (28) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (26) recensioni (41) ricordi (11) riflessioni (54) risate (6) romanzi (10) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scatti (2) Scrittura (10) scrivere (57) Scuola (6) Segnalazioni (26) Sei dove sussulta il cuore (13) Self-publishing (1) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (26) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) StreetLib (1) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) The Pink Cafè (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (5) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (2) viaggi e partenze (20) video (7) vita (19) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog