Scritta scorrevole

"Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further" (T. Carlyle)

Informazioni personali

La mia foto
Insegnante di inglese appassionata di scrittura e di fotografia e profondamente innamorata degli animali. Questo blog è un ampio rifugio in cui condivide passioni, letture, riflessioni, novità sui suoi libri e molto altro. INSTAGRAM: @simona_giorgino (profilo autrice), @photos_from_the_wind (profilo fotografico).

venerdì 22 settembre 2017

"Sei dove sussulta il cuore": il nuovo romanzo di Simona Giorgino! Informazioni e curiosità.



Questa è l'immagine di copertina che ho scelto, dopo giorni di ricerca matta e disperata, per il mio nuovo romanzo. E anche per il titolo, Sei dove sussulta il cuore, sono andati via giorni. Giorni trascorsi a fare lunghe liste di possibili titoli, e a cercare di farmene venire qualcuno in mente la sera, prima di addormentarmi, fino ad arrivare a scavare tra i versi di mie vecchie poesie.
Insomma, è proprio vero, mi capita di riuscire a scrivere l'intero romanzo in poco tempo, e poi invece casco come una pera cotta su copertina e titolo! Mi succede ogni volta che finisco di scrivere un libro... Chissà se mai un giorno sarò in grado di inventare un titolo e scegliere una copertina velocemente e a cuor leggero!

Intanto Sei dove sussulta il cuore è terminato definitivamente. Ho incominciato la stesura intorno al 22-23 agosto, e il 14 settembre già scrivevo l'ultima parola! 
Il fatto è che questo romanzo mi ha preso davvero molto. L'ho scritto con una tale furia che sembravo posseduta su quel computer! :D Pazienza, è andata così. È andata che ogni giorno mi svegliavo col pensiero e con la gioia di dover scrivere. Il mio con il romanzo era un vero e proprio appuntamento d'amore

Diversamente dagli altri romanzi scritti finora, stavolta per scrivere ho adottato una strategia diversa. Le altre volte scrivevo senza ben sapere come sarebbero andati a finire, senza farmi nessuna scaletta e avendo solo delle idee vaghe per la testa. 

Questa volta, sebbene abbia sempre iniziato a scrivere un po' "a caso", senza quasi neanche immaginare che trama volessi metter su, già al secondo capitolo cominciava a farsi spazio la "certezza" di come la storia dovesse continuare. Così, quasi come una naturale conseguenza, mi sono fatta una "scaletta" dei capitoli e di quello che volevo succedesse in ciascuno di essi. Una vera e propria novità per me! E devo dire che mi sono trovata benissimo e che se la mattina avevo tutta quella fretta di mettermi a scrivere, era anche perché sapevo già che cosa dovessi scrivere. Mi dicevo: "Che bello, oggi nel romanzo succede questo e quest'altro... Oggi tizio combina questo e caio quest'altro...". Insomma, era un vero e proprio appuntamento con i personaggi!

E a proposito di questo, la "scaletta" di cui sopra mi ha fatto confermare una cosa che già pensavo da parecchio tempo: l'imprevedibilità della scrittura è meravigliosa! Io lo so che quando si scrive un romanzo, i personaggi della storia prendono letteralmente vita propria e fanno un po' quel che cavolo gli pare. Quando, cioè, credi di poter seguire una traiettoria precisa, quando pensi che il racconto debba andare verso una determinata direzione, improvvisamente può capitare un imprevisto e, per come la storia si sta evolvendo, può capitare di dover cambiare qualcosa nella narrazione. Questo è il motivo per cui nei romanzi precedenti non ho neanche afferrato l'idea di farmi una scaletta, ma questa volta è venuta praticamente spontanea.

A un certo punto di Sei dove sussulta il cuore, quindi, mentre io cercavo di seguire scrupolosamente la famosa scaletta, un paio di personaggi si sono letteralmente ribellati! Non volevano proprio saperne di prendere la direzione che io avevo stabilito per loro! Sbraitavano, mi minacciavano! Facevano seriamente quello che volevano!
Quindi sono stata per un po' nel dubbio riguardo a come continuare la storia a un certo punto: come mi ero imposta all'inizio del romanzo, o come i personaggi mi chiedevano di farlo?
Alla fine, dopo non poco combattimento, non mi sono lasciata sopraffare e ho continuato per la mia via, rispettando un mio ideale di scrittura che, spero, possa rivelarsi un risultato piacevole. Altrimenti chi li sente quei personaggi?! :D

Infine, vi parlo brevemente dell'ambientazione. Chi ha seguito il mio blog lo sa bene: mi sono innamorata di Milano quando ci sono stata per lavoro negli ultimi anni. Con questa esperienza alle spalle, non potevo che ambientare il romanzo nella meravigliosa capitale lombarda, il che ha contribuito tantissimo a farmi provare, man mano che scrivevo, la bellissima illusione di essere ancora lì!


Per il resto che dire? Ah, già, vorrete conoscere la trama!
Eccola qui:



SINOSSI

Alla fine della storica relazione con il suo ex ragazzo, Tessa si trasferisce a Milano per svolgere la professione per cui ha studiato: traduttrice e mediatrice culturale. Assunta presso una comunità di accoglienza, Tessa si dedica totalmente al lavoro dimenticandosi di vivere la vita, fino a quando, a partire da quello che sembrava essere solo un temporale passeggero in un normalissimo lunedì pomeriggio, le cose per lei cominciano inaspettatamente a cambiare. L’incontro fortuito con un fascinoso quanto sfuggente commercialista, l’arrivo in comunità di un ospite ribelle e dal passato misterioso e un impegnativo trasloco in un nuovo appartamento nella periferia milanese saranno la chiave che aprirà nuovamente la porta del suo cuore, tenuta chiusa per troppo tempo. Così, tra segreti scoperti casualmente, serate trascorse presso antiche osterie dall’aspetto pittoresco e un viaggio in Puglia dal sapore tutto familiare, Tessa si troverà a dover fare i conti con i suoi tormenti sentimentali e a prendere delle decisioni che cambieranno il corso della sua vita.







A breve i dettagli su come scaricare l'e-book.



Simona 









Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca per argomento

0111 edizioni (23) accessori (20) accessori dipinti a mano (9) acquisti (28) Amazon (3) amore (5) Angela Bianchini (3) animali (3) Anno Nuovo (1) annunci (4) Anteprime di libri (27) Antonietta Agostini (1) Arredamento e idee casa (1) arte (35) Artesottoilsole (1) Articoli (1) Associazione Adolescenti e cancro (1) Associazione culturale G.a.i.a. (10) Associazione Un Ponte per Anne Frank (1) Auguri (1) autori (93) autori emergenti (32) autori esordienti (68) autunno (5) Avon (1) Avvisi (3) Beauty (2) bellezza (4) benessere (3) Biennale del Salento (1) Booktrailer (1) borse (12) borse dipinte a mano (3) Bottega Verde (2) Braccialini (1) Butterfly Edizioni (11) Candele (1) cani (3) case editrici (8) categorie maschili (3) cazzate varie (69) Chick-lit (2) Cinema (1) Citazioni (1) Città (6) Città del Libro 2012 (2) Come fiocchi di neve (1) community (1) concorsi (5) Copertine di libri (2) Corsi di scrittura (1) cose di cui non te ne può fregar de meno (77) cose mie (139) cose strane (5) creare (1) creatività (11) curiosità (13) Desigual (7) di tutto e un po' (87) dipinti (6) diritti d'autore (2) Divagazioni (2) domande su Blogger o Blog (1) donne case e disastri (16) e-book (7) Emily Dickinson (1) estate (2) Estratti (2) eventi (8) Facebook (2) Fai bei sogni (1) Famiglia (1) film e cortometraggi (1) Film e recensioni (6) Filosofia (1) Fotografia (8) fotografie (37) Giardini fioriti (2) giochini (5) Giornale di Puglia (1) Giveaway (18) Gli angeli non hanno memoria (1) Gli oleandri (1) H&M (1) Hanùl (17) Haruki Murakami (1) I vostri racconti! (1) idee abbigliamento (16) idee capelli (7) Il Blog (12) Il Giorno della Memoria (1) Il salotto di Simo (141) Ilaria Goffredo (2) illustrazioni (1) immagini (9) Inglese (1) Insegnamento (3) Inside Out (1) interviste (65) Inverno (1) Invia il tuo racconto! (13) Jeans e cioccolato (32) L'ultimo tramonto a Bangkok (2) La bottega dei libri incantati (2) La Fornace (3) lavoro (1) Le Chat Gourmand (1) Le labbra tue sincere (1) Le nostre distanze (4) Lecce (3) Lecceprima (1) leggere (8) Leonid Afremov (3) Letteratura (8) lettura (6) Lezioni di arabo (2) Libreria (1) libri (159) Link utili (1) Lo sapevate che... (5) lugubrazioni mentali (31) Mai baciare il tuo ex (1) Massimo Gramellini (1) Maurizio Monte (2) Milano (11) Mille vie fino a te (2) mostre (4) Musicoterapia (1) Narcissus (1) Natale (9) Neve di Praga (1) Never let me go (1) Newton Compton (5) Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario (1) novità (41) nullezze (35) ordini online (5) pagine dal vento (56) Parchi (1) Passo Domani (3) Perugia (4) Photos from the wind (1) Pittura (7) Poesia (1) poesie (23) Poesie e racconti d'autore (2) Pollice verde (1) portafogli dipinti a mano (2) Premiazioni (11) presentazioni letterarie (4) primavera (2) promozione (77) promozioni (1) propositi di vita (41) Prossime uscite (2) psicologia (1) pubblicare (71) pubblicazioni (3) pubblicità (28) Puglia (1) Puuung (1) Quel ridicolo pensiero (14) Racconta la tua storia e vinci un premio (4) racconti (28) racconti di vita quotidiana (27) recensioni (42) ricordi (12) riflessioni (56) risate (6) romanzi (14) romanzi d'esordio (57) Salento (1) Salman Rushdie (1) Sara Rattaro (1) scarpe (1) Scatti (4) Scrittura (11) scrivere (58) Scuola (6) Segnalazioni (26) Sei dove batte il cuore (5) Sei dove sussulta il cuore (14) Self-publishing (1) Sentimenti (1) Shaila (1) Simona Giorgino (30) Sondaggi (2) Sophie Kinsella (6) storie di attualità (4) storie di ordinaria follia (74) StreetLib (1) studiare (2) Teatro (1) TFA (1) The Pink Cafè (1) Thomas Kinkade (1) Tiziana Iaccarino (5) Toscana (1) Traduzioni (1) università (4) Verde (2) viaggi e partenze (20) video (7) vita (20) www.hanulstyle.com (3)

Archivio blog